LISTA CARLO CARPI – GRAF

Elezioni Regionali Liguria 20-21.09.2020: predisposizione Sito per “curricula vitae” di tutti i candidati.

Candidato Presidente Regionale: Carlo Carpi, n. Genova 08.04.1983, res. Genova Ponte Molo Morosini 6/6, dom. carcere Sanremo Valle Armea

Candidati Consiglieri Regionali: [su Imperia]

Gian Piero Buscaglia, n. Alessandria 11.X.1953, res. Ventimiglia (IM) Via Mazzini 13, dom. Imperia Via C.A. Dalla Chiesa 27 c/o Sede GRAF Gruppo Radicale Adele Faccio

Cornelia Matei detta Coca, n. Ploiesti [Romania] 07.08.1975, Livorno Via del Casino 9

Carlo Carpi, Genova 08.04.1983, res. Genova Ponte Molo Morosini 6/6, dom. carcere Sanremo Valle Armea

Silvana Caracciolo, n. Imperia 31.12.1949, res. Sanremo (IM) Via Corradi 47

 

Buscaglia, Libera, SPES di Ventimiglia

28.11.2019: incontro alla Spes.Ventimiglia con Andrea Franzoso, eroe del whistleblowing [denunciò il suo capo], organizzato da LIBERA, con cena+Gran Fiesta del Tesseramento all’ass.Antimafia. Buscaglia pubblica resoconto serata, ove è intervenuto per ultimo, distribuendo un foglio solo ma piuttosto GRAF-fiante. Ora egli SCOMMETTE che nessuno [neppur Franzoso, protagonista nobile del convegno] avrà la DECENZA di cercarlo per saperne qualcosa di più. Buona lettura, grazie x pazienza e attenzione.

Gian Piero Buscaglia, segretario G.R.A.F.: io c’ero, mi son comportato con educazione, dando precedenza agli altri e, giunto il mio turno [ultimo intervento], ho parlato distribuendo un volantino ai presenti: testo significativo già pubblicato su fb: SpesAuser, Libera.IM, Pagg.G.R.A.F. e GPBuscaglia; e ora qui. Poi ho cenato lì [15€] senza più disturbare; al mio tavolo c’era Codarri-capotavola, Matteo Lupi a debita distanza [le tragedie dell’antimafia lo fan sorridere; la mia, poi, gli mette allegria], l’ex cons.com.Pd Mauro Lazzaretti e Signora; infine s’è aggiunto Famà, prima in altro tavolo coi suoi COOPpini. Sul volantino [30copie] ho indicato ogni mio recapito possibile. Scommettiamo che nessuno avrà la decenza d’interpellarmi x saperne di più o confrontarsi con le cose pesantucce che ho scritto?  Franzoso, protagonista della serata, subito è parso interessato al mio caso, [tante le analogie col suo]; doveva sedersi non lontano da Codarri, ma se l’è catturato l’Orengo; ho cercato di parlargli a fine serata, ma ormai era già intortato. L’indomani è ripartito per Milano.

TESTO distribuito il 28.11.19 in sede Spes/Ventimiglia: incontro di Libera 

Titolo: E A ME, INVECE, LIBERA HA NEGATO L’ISCRIZIONE!
Testo: Nel 2015, quando il gruppo di Ventimiglia doveva ancora nascere, seppi dalla m-list Ortinsieme di un incontro, proprio qui alla Spes, x fondar un nuovo circolo di Libera. Venni da IM, trovai anche gente che conoscevo [Maura Orengo, Resp.prov.; Giuseppe Famà, ex Isp.Ps, ex Segr. Siulp; Giovanna Maisano, Jacopo Colomba, Luciano DeVescovi, Franco Todaro +altri tromboni campioni di Solidarietà&Impegno Sociale]; ma ancor prima di compilar l’istanza d’iscrizione, la Orengo mi intimò urbi et orbi: G.Piero, non vorrai mica iscriverti a Libera? Invano tentai di replicare spiegando qualcosa [un estraneo poteva pensar male: avrà rubato il portafogli a DonCiotti?], ma presto la riunione fu sciolta, l’Orengo dichiarò ufficialmente: Questo incontro non è mai avvenuto, è cancellato dall’essere accaduto! [come ai tempi sovietici]. Non sazia, mi minacciò innanzi a terzi: Tu disturbi gli eventi di Libera, se lo rifai, chiamo i Carabinieri! Ridendo, la sfidai a farlo e aggiunsi: Chiamali, racconterò loro la mia storia dicendo che sì, io potrei essere un millantatore mitomane, ma potrei anche non esserlo, e credo che un’associazione antimafia, così inclusiva, dovrebbe almeno approfondire, no?
Caro Franzoso, come Te io lavoravo in una Pubbl.Amm.ne [Ministero Interno, Questura Imperia] quale funzionario amm.vo; all’uff.Licenze mi accorsi, fra l’altro, che la Polizia dava del tritolo alla mafia: dopo aver concesso autorizzazioni x acquisto esplosivo a tal Francesco Filippone [era inquisito dalla Procura/SV che gli propose il soggiorno obbligato x mafia; ma vinceva d’appalti Iacp-IM in epoca Teardo], non gli faceva pagar le tasse di cc.gg. x i RINNOVI della Licenza, affinché gli risultassero sempre intestati i primi 100kg di tritolo e non i successivi 150-200…
Vi risparmio il seguito della mia storia, ma vorrei evidenziare alcune cosette:
1) la Orengo non chiamò i Carabinieri, ma alcuni mesi dopo arrivò, a me e ai Radicali, una richiesta danni di 150.000€ da un testimone di giustizia [parigrado di Franzoso, dunque] per UN volantino dedicato a Libera ove elencavo alcune omissioni e citavo un eroico ‘mprenditooore calabro, già vezzeggiato dai grillini e da Davide Mattiello, pupillo di donCiotti [il vero scopo era dividermi dai Radicali, spaventatissimi; infatti, la cosa finì nel nulla]. E MENO MALE CHE SIETE ANTIMAFIA! – 2) la Orengo parlò innanzi a Giuseppe Famà, ex poliziotto e Segr.Siulp quando la mia famiglia dovette fuggire da Imperia: lui che, consapevole o meno, fu protagonista di omertà col suo Vice, Orlando Botti [successore di Orengo in Apertamente Ass.Cult.IM], è accolto e coccolato; io, che di quell’omertà fui vittima, respinto ancor prima d’iscrivermi! Congratulazioni!
Se Franzoso, qualcuno dei Relatori o chiunque dei presenti vuol saperne di più, ecco i miei recapiti: Gian Piero Buscaglia V.Mazzini13 Ventimiglia; postagraf@gmail.com; 3297216116, 0184637575; o c/ Gruppo Radicale Adele Faccio, v.DallaChiesa27 Imperia
= = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = =
Documento del 5.11.2015, probante l’incontro fantasma: Costituzione Presidio Intemelio Libera, Data 1^riunione; da Francesco Todaro a Luciano De Vescovi, Penelope Raffaella Fenoglio, Giuseppe Famà, Ass.Ortinsieme, info@spesauser.it, Torri.Sup., Jacopo Colomba, Diego Marangon, Maura Orengo, Lucia Corna: Cari Amici, vi mando link sul quale ognuno può indicare giorno+ora preferiti, così potremo fissar una data che vada bene a tutti. A presto, un abbraccio, Franco.

____________________________________________________________________________________________  Le Rappresentanti di Libera han dovuto rispondere qualcosa, anche perché sollecitate platealmente da una signora [sconosciuta] fra il pubblico: da dx per chi guarda, ecco Annunziata Venturelli, circ.Libera Ventimiglia] e Maura Orengo, Respons.prov.Libera.

Maura Orengo, con tono molto soft, mellifluo: 1) Noi di Libera vogliamo in Libera della gente che abbia stima x Libera. Sottinteso: Buscaglia ‘sta stima non ce l’ha, che ‘ci cerca a fa’? Bene, io la stima x Libera l’avrei o, meglio, l’avrei avuta… se non mi avessero, in più occasioni, negato ascolto e rispetto [posso esemplificare citando vari episodi: da Don Ciotti a Davide Mattiello, da Anna Canepa a Pino Masciari, etc.]; tuttavia, poiché esponenti di Libera continuano a tromboneggiare e millantare sensibilità x gli oppressi da congreghe mafiose o cripto-tali, non capisco xké proprio io dovrei piantarla lì. Lo farei se avessi a che fare con privati cittadini che, legittimamente, hanno il diritto di infischiarsene; ma per Libera… l’antimafia è Ragione Sociale: con quale scelta arbitraria, pertanto, ha irrevocabilmente deciso che proprio io non abbia Diritto a un Confronto,  a un approfondimento? NB: non solo rifiutarono a priori, pubblicamente, la mia iscrizione, ma han perfino negato l’accadimento stesso di quell’incontro del 2015 nella stessa sede Spes del 28.11.19: roba da censura sovietica! Sempre la Orengo, con tono ancor più mellifluo, di compatimento ma sottilmente minaccioso: 2) Spesso siamo stati costretti a denunciare chi ci ha attaccato, accusato… ingiustamente (of course). Tento d’interrompere al volo: Ah,allora devo ancora dir GRAZIE x non esser stato denunciato?? Ma subito vengo stoppato con severo rimbrotto –GPiero, io non ti ho interrotto!- appoggiato dai relatori della seriosa tavolata. ll messaggio significativo è comunque passato [e figuriamoci cosa mi dicono alle spalle!]: Noi non ti denunciamo perché ti compatiamo, sei un povero fissato che rinvanga cose di 30anni fa, un frustrato, un disturbatore seriale, uno da compatire… NB: la sconosciuta che aveva preteso ‘na risposta s’è poi trattenuta a lungo con l’Orengo, ma non potevo mica avvicinarmi per origliare! [l’idea l’ho avuta, e l’ho riferita come scherzo a Lazzaretti, ex cons.com.Pd]. Posso solo fare delle deduzioni: la sconosciuta, a tavola, lungi dal volerne parlare, s’è però lasciata sfuggire alcune frasette esclamative: Ma lei ricorda tutto, eh? Persone, fatti, particolari, date..: caspita! Ecco un altro argomento dei miei detrattori: ricordo un sacco di cose scomode, i miei neuroni ancor mi consentono di puntar il dito di Emile Zola: J’accuse! Ovvio che a molti, a troppi, secchi assai ch’io ricordi. Be’, se la mia colpa è questa…

Ecco invece la risposta dell’altra donna, Annunziata Venturelli, referente del Circolo intemelio [quello fondato dopo l’incontro fantasma, ufficialmente mai avvenuto, sovieticamente censurato]: io nel 2015 non ero in Libera, e nel settembre prossimo passerò la mano ad altri. 😏Ha,ha!=prima non c’ero e domani non ci sarò ‘cchiù!😃 Simpatica! NB: la foto non rende l’idea, ma dalla mia postazione la vedevo di profilo sinistro: Scrutava con occhio diffidente, aquilino, dapprima apparentemente preoccupato [entrando, l’Orengo m’aveva riconosciuto e… si aspettavano qualcosa da un momento all’altro], poi apertamente… come dire…? Avete presente un’AQUILA che ti guarda con la coda dell’okkio truccato di nero lateralmente? [ma devo riconoscere che non mi ha beccato con un castrante, deciso colpo di becco: dopotutto mi è andata bene 😎].

AnnunziataVenturelli

 

 

 

Welcoming Europe, Associazione Aglietta e Graf alla manifestazione VENTIMIGLIA CITTA’ APERTA il 14-7-2018

con l'ape rossa fa quello che vuole...

foto della manifestazione VENTIMIGLIA CITTA’ APERTA di sabato 14-7 con la partecipazione di Silvio Viale, Gian Piero Buscaglia e altri radicali che hanno raccolto firme sulla ICE (iniziativa legislativa europea) Welcoming Europe

silvio viale ventimiglia 14-7-18ventimiglia 14-7-2018xxmiglia 14-7 1silvio +Europa no bordergraf ape buscaglia ventimiglia 14-7-18silvio viale ventimbuscaglia no border 14-7-2018.jpgsilvio+gpbusksilvio viale xxmiglia 14-7A5-volantino-23.04.2018-Stampa-1

graf ape rossa ventimiglia 14-7-18

(foto di Silvio Viale e Gian Piero Buscaglia)

2018: gli ELETTI di +EUROPA

Grazie alla fiducia di 836.837 cittadini in Italia, e 47.438 residenti in altri paesi europei, sono divenuti Parlamentari:
eletti nei collegi uninominali EMMA BONINO, BRUNO TABACCI (entrambi vanno al Senato) e RICCARDO MAGI (segretario di Radicali Italiani, va alla Camera); eletto nel collegio estero Europa ALESSANDRO FUSACCHIA (pure lui alla Camera). Saranno la voce libera ed europeista della prossima legislatura.

Inoltre: Alessandro CAPRICCIOLI è stato eletto nel Consiglio Regionale del LAZIO;  Michele USUELLI nel Consiglio regionale della LOMBARDIA.

+Europa Eletti2018

 

+EUROPA a IMPERIA con il GRAF e GIAN PIERO BUSCAGLIA

graf Busk e ApeGRAFgraf apgraf ApeGRAF1graf bak noir neargraf bakeca far notte 2GRAF x esteso su manifestobusk vs keloOliviero Toscani +Europa

marta rep ge 1-2-18 pg IIIintervista di Repubblica a Marta Palazzi del 1-2-2018

+Europa a Roma5-2-2018 genovapresentazione la spezia candidati 6-2-2018+Europa Liguria Camera e Senato

“Ero Straniero” e la bacheca del GRAF ad Alessandria

La bacheca del Graf appena risistemata da Gian Piero Buscaglia presso i Giardini di Corso Crimea ad Alessandria con tutte le informazioni necessarie per poter sottoscrivere la proposta di legge “ERO STRANIERO” e oggetto di un racconto dello stesso Buscaglia appena pubblicato .

bacheca graf 1 alessandria

bacheca graf alessandria

il libro di buscaglia

bacheca graf 3 alessandria radicalpartyorg

Ero-straniero-Mart

 

per maggiori informazioni sulla campagna ad Alessandria e Imperia: Gian Piero Buscaglia   3297216116   postagraf@gmail.com

 

 

Il poliziotto inglese infiltrato tra le file dei Black Bloc al G8 di Genova

g8 ge infiltrato poliziotto secg8 ge infiltrato poliziotto inglese sec 15-4-2017 pg8

articolo pubblicato dal Secolo XIX il 15-4-2017

ilsecoloxix.it/p/genova/2017/04/15/ASBEaWzG-poliziotto_inglese_infiltrato.shtml

genova.repubblica.it/cronaca/2017/04/15/news/g8_genova_poliziotto_inglese_infiltrato_tra_i_black_bloc-163039675

 

Ma “non escludo il ritorno”

A subito (MP)Marco Pannella, 19 maggio 2016 Pannella Morto1cazzRnP a luttoRnp incul Forattini

Non escludo il ritorno“, parole di Franco Califano che ben si adattano all’evento del giorno: pare, infatti, che io sia morto. Ma sembra, addirittura, che io sia… “noto per le mie dichiarazioni molto sopra le righe o poco verificabili” (!): cfr IL POST – ultima parte – http://www.ilpost.it/2016/05/19/marco-pannella-morto/

Continuate a leggere sul blog del GRAF – Gruppo Radicale Adele Faccio – anche DOPO che queste righe saranno rimbalzate sul sito nazionale http://www.radicali.it; le modifiche successive potranno essere di aiuto ai compagni inguaiati con medesime accuse. E ho giusto in mente qualcuno…

Marco

CANNABIS ad IMPERIA

ARTICOLO SU “RIVIERA.24.IT” – LA REDAZIONE – 13 MAGGIO 2016

Anche ad Imperia, proposta di legge per regolamentare produzione, vendita e consumo di cannabis e derivati.

LEGALIZZIAMO CANNABIS !

Imperia. I Radicali, assieme ad altri gruppi (*), lanciano la raccolta firme del progetto di legge di iniziativa popolare per legalizzare le droghe leggere.

Anche ad Imperia, e nei Comuni della ex Provincia, sta per iniziare la campagna Legalizziamo! Il proibizionismo ha fallito: il ‘GRAF’, Gruppo Radicale Adele Faccio (attivo su Imperia e Genova), associazione riconosciuta sul territorio (www.radicali.it, v. mappa: sezione Liguria), ha iniziato la consegna, nei vari municipi, dei moduli che dovranno essere vidimati e poi potranno essere sottoscritti dai cittadini interessati.

Il proibizionismo ha fallito: contro il mercato nero occorre un mercato legale; secondo la relazione 2015 del DAP, Dipartimento Politiche Antidroga, alla Commissione europea, i rivenditori illegali sono 120.000. La Direzione Nazionale Antimafia ha riconosciuto il totale fallimento dell’azione repressiva. In base al rapporto DPA 2015 al Parlamento sulle dipendenze, quattro milioni di italiani hanno consumato cannabis nell’ultimo anno; e secondo un sondaggio Ipsos Pubblic Affairs, il 73% è pronto a considerarne la legalizzazione.

La proposta di legge prevede: accesso alla cannabis medica; depenalizzazione dell’uso personale delle sostanze cannabinoidi; controlli da parte dei ministeri della salute e delle politiche agricole; possibilità di autocoltivazione, fino a 5 piantine, per maggiorenni; libertà di associazione senza fini di lucro; indicazione, sui prodotti, della dicitura “il consumo non consapevole può danneggiare la salute” (come sulle confezioni di sigarette, e ciò dovrebbe valere anche per i superalcoolici, almeno); investimento, grazie ai nuovi introiti, di campagne informative, sociali e per la riduzione del debito pubblico; liberazione di coloro che risultano detenuti per condotte non più penalmente sanzionabili.

Speriamo nella collaborazione degli uffici comunali preposti alla certificazione, affinché essi agevolino, con pubblici avvisi, l’accesso del pubblico alla sottoscrizione; e degli organi giornalistici per la diffusione della presente.

(*) Associazione Luca Coscioni, Radicali Italiani, Antigone, Coalizione italiana Libertà e Diritti Civili, Coordinamento Nazionale Grow-Shop, Forum Droghe, La Piantiamo, Canapa Info Point, Ascia, Società della Ragione, Open Society Foundation…

Imperia, maggio 2016 – Per informazioni: postagraf@gmail.comhttp://www.radicali.it/liguria

https://grupporadicaleadelefaccio.wordpress.com/ – tel. 329 72 16 116 – 0183 780 336 – Imperia,

Via Dalla Chiesa 27 – Segreteria e riferimenti locali: Gian Piero Buscaglia (IM), Stefano Petrella (GE)

http://www.radicali.it/primopiano/20160404/radicali-italiani-ass-luca-coscioni-lanciano-legalizziamoe

Ps: poiché esistono le Associazioni locali di Radicali Italiani, riconosciute sul territorio e provviste di persone con una certa esperienza, non sarebbe ovvio, oltre che opportuno, trattarle come REFERENTI per la raccolta e la distribuzione del materiale informativo (moduli, manifesti, volantini, istruzioni varie per l’autenticazione, etc.) ? Se no, finisce che poi qualche malcapitato deve andar in motorino fino a Gazzelli (sfido un bordigotto o un ventimigliese a indovinare che Gazzelli è una frazione del Comune di Chiusanico, nella Valle di Pieve di Teco…) per aprire il pacco lì pervenuto almeno 15 giorni prima! In tal modo, la sera stessa, un manifesto è potuto apparire in bacheca radicale (portici di Via della Repubblica), e l’indomani mattina una parte dei moduli, che era stato finalmente ritirato, veniva consegnato alla segreteria del Comune Capoluogo.

http://www.riviera24.it/2016/05/a-imperia-la-proposta-di-legge-per-regolamentare-la-produzione-la-vendita-il-consumo-di-cannabis-ed-i-derivati-223376/

Pannella ospite a “Fatti e misfatti”

http://www.radioradicale.it/scheda/463382/marco-pannella-ospite-della-rubrica-del-tgcom24-fatti-e-misfatti

Marco Pannella ospite di TgCom24, rubrica Fatti e misfatti: 08.01.2016, h.13:33; durata: 21′ 9″. NB: dovrebbe tornare fra 15 gg.

Errata corrige del precedente articolo ‘8.1.2016: Pannella al Tgcom‘, corretto sul sito del GRAF ma non su quello di Radicali.it, da cui potrà essere eliminata la prima versione.

Pannella al TgCom

Quando avremo imparato ad inserire direttamente il video – anziché il semplice link e, poi, il fermo-immagine – lo faremo sapere innanzitutto al nostro dispettosissimo tesoriere (Stefano P.).

Confermiamo, invece, che la trascrizione automatica proposta dal TgCom è… da dimenticare!

Buon Anno Radicale a Tutti!

GRAF, Gruppo Radicale Adele Faccio [IM+GE] postagraf@gmail.com