Buscaglia, Libera, SPES di Ventimiglia

28.11.2019: incontro alla Spes.Ventimiglia con Andrea Franzoso, eroe del whistleblowing [denunciò il suo capo], organizzato da LIBERA, con cena+Gran Fiesta del Tesseramento all’ass.Antimafia. Buscaglia pubblica resoconto serata, ove è intervenuto per ultimo, distribuendo un foglio solo ma piuttosto GRAF-fiante. Ora egli SCOMMETTE che nessuno [neppur Franzoso, protagonista nobile del convegno] avrà la DECENZA di cercarlo per saperne qualcosa di più. Buona lettura, grazie x pazienza e attenzione.

Gian Piero Buscaglia, segretario G.R.A.F.: io c’ero, mi son comportato con educazione, dando precedenza agli altri e, giunto il mio turno [ultimo intervento], ho parlato distribuendo un volantino ai presenti: testo significativo già pubblicato su fb: SpesAuser, Libera.IM, Pagg.G.R.A.F. e GPBuscaglia; e ora qui. Poi ho cenato lì [15€] senza più disturbare; al mio tavolo c’era Codarri-capotavola, Matteo Lupi a debita distanza [le tragedie dell’antimafia lo fan sorridere; la mia, poi, gli mette allegria], l’ex cons.com.Pd Mauro Lazzaretti e Signora; infine s’è aggiunto Famà, prima in altro tavolo coi suoi COOPpini. Sul volantino [30copie] ho indicato ogni mio recapito possibile. Scommettiamo che nessuno avrà la decenza d’interpellarmi x saperne di più o confrontarsi con le cose pesantucce che ho scritto?  Franzoso, protagonista della serata, subito è parso interessato al mio caso, [tante le analogie col suo]; doveva sedersi non lontano da Codarri, ma se l’è catturato l’Orengo; ho cercato di parlargli a fine serata, ma ormai era già intortato. L’indomani è ripartito per Milano.

TESTO distribuito il 28.11.19 in sede Spes/Ventimiglia: incontro di Libera 

Titolo: E A ME, INVECE, LIBERA HA NEGATO L’ISCRIZIONE!
Testo: Nel 2015, quando il gruppo di Ventimiglia doveva ancora nascere, seppi dalla m-list Ortinsieme di un incontro, proprio qui alla Spes, x fondar un nuovo circolo di Libera. Venni da IM, trovai anche gente che conoscevo [Maura Orengo, Resp.prov.; Giuseppe Famà, ex Isp.Ps, ex Segr. Siulp; Giovanna Maisano, Jacopo Colomba, Luciano DeVescovi, Franco Todaro +altri tromboni campioni di Solidarietà&Impegno Sociale]; ma ancor prima di compilar l’istanza d’iscrizione, la Orengo mi intimò urbi et orbi: G.Piero, non vorrai mica iscriverti a Libera? Invano tentai di replicare spiegando qualcosa [un estraneo poteva pensar male: avrà rubato il portafogli a DonCiotti?], ma presto la riunione fu sciolta, l’Orengo dichiarò ufficialmente: Questo incontro non è mai avvenuto, è cancellato dall’essere accaduto! [come ai tempi sovietici]. Non sazia, mi minacciò innanzi a terzi: Tu disturbi gli eventi di Libera, se lo rifai, chiamo i Carabinieri! Ridendo, la sfidai a farlo e aggiunsi: Chiamali, racconterò loro la mia storia dicendo che sì, io potrei essere un millantatore mitomane, ma potrei anche non esserlo, e credo che un’associazione antimafia, così inclusiva, dovrebbe almeno approfondire, no?
Caro Franzoso, come Te io lavoravo in una Pubbl.Amm.ne [Ministero Interno, Questura Imperia] quale funzionario amm.vo; all’uff.Licenze mi accorsi, fra l’altro, che la Polizia dava del tritolo alla mafia: dopo aver concesso autorizzazioni x acquisto esplosivo a tal Francesco Filippone [era inquisito dalla Procura/SV che gli propose il soggiorno obbligato x mafia; ma vinceva d’appalti Iacp-IM in epoca Teardo], non gli faceva pagar le tasse di cc.gg. x i RINNOVI della Licenza, affinché gli risultassero sempre intestati i primi 100kg di tritolo e non i successivi 150-200…
Vi risparmio il seguito della mia storia, ma vorrei evidenziare alcune cosette:
1) la Orengo non chiamò i Carabinieri, ma alcuni mesi dopo arrivò, a me e ai Radicali, una richiesta danni di 150.000€ da un testimone di giustizia [parigrado di Franzoso, dunque] per UN volantino dedicato a Libera ove elencavo alcune omissioni e citavo un eroico ‘mprenditooore calabro, già vezzeggiato dai grillini e da Davide Mattiello, pupillo di donCiotti [il vero scopo era dividermi dai Radicali, spaventatissimi; infatti, la cosa finì nel nulla]. E MENO MALE CHE SIETE ANTIMAFIA! – 2) la Orengo parlò innanzi a Giuseppe Famà, ex poliziotto e Segr.Siulp quando la mia famiglia dovette fuggire da Imperia: lui che, consapevole o meno, fu protagonista di omertà col suo Vice, Orlando Botti [successore di Orengo in Apertamente Ass.Cult.IM], è accolto e coccolato; io, che di quell’omertà fui vittima, respinto ancor prima d’iscrivermi! Congratulazioni!
Se Franzoso, qualcuno dei Relatori o chiunque dei presenti vuol saperne di più, ecco i miei recapiti: Gian Piero Buscaglia V.Mazzini13 Ventimiglia; postagraf@gmail.com; 3297216116, 0184637575; o c/ Gruppo Radicale Adele Faccio, v.DallaChiesa27 Imperia
= = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = =
Documento del 5.11.2015, probante l’incontro fantasma: Costituzione Presidio Intemelio Libera, Data 1^riunione; da Francesco Todaro a Luciano De Vescovi, Penelope Raffaella Fenoglio, Giuseppe Famà, Ass.Ortinsieme, info@spesauser.it, Torri.Sup., Jacopo Colomba, Diego Marangon, Maura Orengo, Lucia Corna: Cari Amici, vi mando link sul quale ognuno può indicare giorno+ora preferiti, così potremo fissar una data che vada bene a tutti. A presto, un abbraccio, Franco.

____________________________________________________________________________________________  Le Rappresentanti di Libera han dovuto rispondere qualcosa, anche perché sollecitate platealmente da una signora [sconosciuta] fra il pubblico: da dx per chi guarda, ecco Annunziata Venturelli, circ.Libera Ventimiglia] e Maura Orengo, Respons.prov.Libera.

Maura Orengo, con tono molto soft, mellifluo: 1) Noi di Libera vogliamo in Libera della gente che abbia stima x Libera. Sottinteso: Buscaglia ‘sta stima non ce l’ha, che ‘ci cerca a fa’? Bene, io la stima x Libera l’avrei o, meglio, l’avrei avuta… se non mi avessero, in più occasioni, negato ascolto e rispetto [posso esemplificare citando vari episodi: da Don Ciotti a Davide Mattiello, da Anna Canepa a Pino Masciari, etc.]; tuttavia, poiché esponenti di Libera continuano a tromboneggiare e millantare sensibilità x gli oppressi da congreghe mafiose o cripto-tali, non capisco xké proprio io dovrei piantarla lì. Lo farei se avessi a che fare con privati cittadini che, legittimamente, hanno il diritto di infischiarsene; ma per Libera… l’antimafia è Ragione Sociale: con quale scelta arbitraria, pertanto, ha irrevocabilmente deciso che proprio io non abbia Diritto a un Confronto,  a un approfondimento? NB: non solo rifiutarono a priori, pubblicamente, la mia iscrizione, ma han perfino negato l’accadimento stesso di quell’incontro del 2015 nella stessa sede Spes del 28.11.19: roba da censura sovietica! Sempre la Orengo, con tono ancor più mellifluo, di compatimento ma sottilmente minaccioso: 2) Spesso siamo stati costretti a denunciare chi ci ha attaccato, accusato… ingiustamente (of course). Tento d’interrompere al volo: Ah,allora devo ancora dir GRAZIE x non esser stato denunciato?? Ma subito vengo stoppato con severo rimbrotto –GPiero, io non ti ho interrotto!- appoggiato dai relatori della seriosa tavolata. ll messaggio significativo è comunque passato [e figuriamoci cosa mi dicono alle spalle!]: Noi non ti denunciamo perché ti compatiamo, sei un povero fissato che rinvanga cose di 30anni fa, un frustrato, un disturbatore seriale, uno da compatire… NB: la sconosciuta che aveva preteso ‘na risposta s’è poi trattenuta a lungo con l’Orengo, ma non potevo mica avvicinarmi per origliare! [l’idea l’ho avuta, e l’ho riferita come scherzo a Lazzaretti, ex cons.com.Pd]. Posso solo fare delle deduzioni: la sconosciuta, a tavola, lungi dal volerne parlare, s’è però lasciata sfuggire alcune frasette esclamative: Ma lei ricorda tutto, eh? Persone, fatti, particolari, date..: caspita! Ecco un altro argomento dei miei detrattori: ricordo un sacco di cose scomode, i miei neuroni ancor mi consentono di puntar il dito di Emile Zola: J’accuse! Ovvio che a molti, a troppi, secchi assai ch’io ricordi. Be’, se la mia colpa è questa…

Ecco invece la risposta dell’altra donna, Annunziata Venturelli, referente del Circolo intemelio [quello fondato dopo l’incontro fantasma, ufficialmente mai avvenuto, sovieticamente censurato]: io nel 2015 non ero in Libera, e nel settembre prossimo passerò la mano ad altri. 😏Ha,ha!=prima non c’ero e domani non ci sarò ‘cchiù!😃 Simpatica! NB: la foto non rende l’idea, ma dalla mia postazione la vedevo di profilo sinistro: Scrutava con occhio diffidente, aquilino, dapprima apparentemente preoccupato [entrando, l’Orengo m’aveva riconosciuto e… si aspettavano qualcosa da un momento all’altro], poi apertamente… come dire…? Avete presente un’AQUILA che ti guarda con la coda dell’okkio truccato di nero lateralmente? [ma devo riconoscere che non mi ha beccato con un castrante, deciso colpo di becco: dopotutto mi è andata bene 😎].

AnnunziataVenturelli

 

 

 

0 Responses to “Buscaglia, Libera, SPES di Ventimiglia”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: