Archive for the 'marco pannella' Category

Addio ad Andrea Tosa, il “guerriero radicale”

Ci ha lasciato pochi giorni fa Andrea Tosa, storico militante radicale e figura molto nota in città, iscritto fin dal 1974 e presente all’epoca delle prime riunioni che si tenevano nella casa cineteca di Angelo Humouda in Via Luccoli,  quindi consigliere comunale dal 1977 al 1981 e primo radicale ad entrarvi a Genova, anche se in realtà era subentrato ad Adele Faccio e l’eletto avrebbe dovuto essere Pannella .

Chi scrive queste poche righe in quel periodo lo aveva conosciuto soltanto dalle cronache giornalistiche, ma non ebbe esitazioni a votarlo alle Elezioni Regionali del 1990 come candidato della Lista Antiproibizionisti sulla Droga all’epoca del suo riavvicinamento al Partito Radicale preferendolo ad altri candidati ben più pannelliani .

Fu eletto consigliere provinciale, mentre in regione e comune era andato Vittorio Pezzuto e le pagine più importanti di quella esperienza che ci portò a modificare la legge sulla droga con il Referendum del 1993, a restituire la libertà terapeutica ai medici e a introdurre (con molti colpevoli anni di ritardo) politiche di riduzione del danno le scrisse certamente lui .   Tra quelle di Andrea una contestazione con tanto di cartello al collo esibito nella tribuna delle autorità alla visita genovese di Giovanni Paolo II del 1990 (quanti dei morti di AIDS e dei contagiati di quegli anni gli dobbiamo ?), naturalmente fu allontanato e raccolse molte critiche, ma anche in quell’occasione aveva avuto del coraggio .

E coraggio e temerarietà ne aveva dimostrati di sicuro negli anni ’70 in manifestazioni e disobbedienze civili per l’aborto, l’obiezione di coscienza e contro le leggi speciali per cui aveva rischiato diverse volte il carcere e anche nel votare spesso contro le mozioni generali e le indicazioni di Marco Pannella nei Congressi Radicali  .

Quest’ultima cosa gli era costata abbastanza cara perché negli anni successivi perse il suo ruolo e dopo il 1979 non ebbe più l’occasione di candidarsi a livello nazionale.  Sul finire degli anni ’80 però era stato capace di riproporsi ed era stato tra i promotori delle Liste Antiproibizioniste per il Parlamento Europeo e alle Amministrative (nelle quali fu eletto), nel 1992 tentò la candidatura al Senato nella Lista Sì Referendum di Teodori e Giannini .

L’ultima sua partecipazione diretta furono la campagna sul Referendum Droga e quella per i 30.000 iscritti del 1993, poi le nostre strade (per via di Berlusconi) si divisero e la sua passò per una seconda esperienza in consiglio provinciale (fu anche per un breve periodo assessore alla cultura) , una lunga militanza nei Cobas, i cortei del G8 (ma in quelli dove si trovava non avvennero incidenti), i comitati per i Referendum Acqua e No-Gronda e più recentemente il M5S e la Lista Civica Chiamami Genova, senza peraltro farsi mancare molte domeniche trascorse allo stadio anche in trasferte proibitive e improbabili (era juventino e nel 1973 era a Belgrado…) .

Eravamo rimasti amici e nel 2010 e 2013 cercò di aiutarci a raccogliere le firme in condizioni molto difficili per le Regionali e le Politiche, ma pochi mesi dopo in occasione di una campagna referendaria bastò l’accenno di una intesa berlusconiana su alcuni quesiti a farlo fuggire precipitosamente con firme già raccolte che si persero e finirono chissà dove .

Andrea è stato una figura irrinunciabile nel gruppo radicale genovese anche quando non ne faceva più parte da tempo per la sua fantasia, generosità, imprevedibilità e quel tanto di ingenuità e di follia che corrispondevano all’immagine eroica dei radicali ben più di tutti gli altri che ne hanno fatto parte per oltre quattro decenni .  Proprio per questo è intollerabile e inaccettabile vederlo andar via in questo modo e mancherà maledettamente a tutti noi .

Per chi vuole portargli un ultimo saluto i funerali si terranno mercoledì 15-11 alle 10 presso il Tempio Laico del Cimitero di Staglieno .

tosa sec sa 11-11-17

Valter Vecellio ricorda Andrea Tosa a Radio Radicale

https://www.radioradicale.it/scheda/525109/valter-vecellio-ricorda-il-radicale-andrea-tosa  

radikrekk lav 2-12-77af con 9-2-08-radicge ultimotango lav 15-2-76radikrai tosa 7-1-78-radikrai tosa lav 7-1-78-andrea tosa 20132013 018tosa amngiustlibertà 2013

tosa obiezione coscienza stampa 20-11-77

articolo Stampa 20-11-1977

andrea tosa aliseo aborto stampa 13-2-75

Teatro Aliseo Genova – prima pagina Stampa 13-2-1975

Tosa vs GPII sec 16-10-1990andrea tosa siri lav 13-6-79tosa ntc sec 27-12-92manref tosa 3-

tosa water revolution secxix14-6-11 - Copia

 

 

Annunci

Cura dimagrante al Carcere di La Spezia: in un mese trasferiti 60 detenuti

intervista a Deborah Cianfanelli sulla visita dei Radicali del 25-12 al Carcere di La Spezia e sulla condanna per “sovraffollamento” dello stesso istituto ottenuta lo scorso ottobre

lanazione.it/la-spezia/cronaca/carcere-1.2778152

pubblicata su La Nazione il 27-12-2016

amnistia-marcoamn2005-2fiacc deb

“Marco Pannella vota SI’ al Referendum domenica 17 aprile”

MARCO PANNELLA io voto SI' al REFERENDUM il 17-4

https://twitter.com/marcopannella?lang=it


Categorie